Antonio Canese nasce a Porto Venere (La Spezia) il 29 gennaio 1953. I genitori, Lola e Angioletto, sono proprietari fin dal lontano 1950 di un noto ristorante (ereditato da Angioletto dai propri genitori) a Porto Venere, nella Calata Doria, a pochi metri dal mare. Antonio da sempre aiuta i genitori nella loro attività di ristorazione e acquisisce un’esperienza unica nella preparazione dei piatti della cucina tradizionale ligure. Nel 1975 assume in prima persona la gestione del ristorante insieme alla moglie Maria Rosa, incrementando l’esperienza professionale richiesta dalle mutate frequentazioni turistiche della Riviera ligure di Levante. In ambito calcistico è da sempre tifoso della Juventus, dagli anni di Omar Sivori. Nel 2006 entra a far parte della famiglia bianconera con l’incarico della preparazione dei cibi durante le trasferte della squadra fino poi, pochi anni dopo a diventare lo chef ufficiale della squadra in tutte le partite disputate comprese le tournee estive, fino al 2015. 

 

 


 Da molti anni ormai anche il figlio Roberto è entrato nella gestione del locale, affiancando ai piatti della tradizione una serie di portate al passo con i tempi, che svariano dagli antipasti fino ai dolci, in modo da offrire ai clienti un'ampia scelta e garantendo durante gli anni, un continuo cambio del menù.